Mappa del sito
      EN   IT
CeDOT   Bibliografia Romana   HGIS
Avvisi
leggi tutti
Novità editoriali
CROMA

Roma e il suo territorio

La collana «Roma e il suo territorio » è stata promossa nell'ambito della collaborazione scientifica tra l'Archivio Storico Capitolino e il Centro per lo studio di Roma (CROMA) dell'Università degli studi Roma Tre.

Il progetto editoriale punta soprattutto a creare uno spazio per le nuove ricerche e a promuovere occasioni di aggiornamento e dibattito storiografico, aperto a contributi provenienti da varie aree disciplinari.

Attenzione sarà pure dedicata all'offerta di qualificati strumenti di riferimento, essenziali in una città come Roma che vede ancora non sufficientemente tutelata e valorizzata la straordinaria ricchezza del suo patrimonio storico e documentario.

Collana Roma e il suo territorio

Anno 1999

Rita d'Errico Una gestione bancaria ottocentesca. La Cassa di risparmio di Roma dal 1836 al 1890 (ESAURITO) - Anno 1999, n. 2

Sorta nel 1836 per iniziativa di esponenti dei ceti nobiliari, professionali, possidenti e imprenditoriali, la Cassa di risparmio di Roma si affermò fin dalle sue origini come un grande istituto di raccolta dei depositi e come centro di raccordo degli interessi dell'élite economico-finanziaria presente nella capitale. L'abbondanza dei mezzi a sua disposizione e un modello di gestione messo a punto nei suoi primi anni di vita consentirono all'Istituto di collocarsi al crocevia di un sistema di rapporti interbancari a livello locale. Attraverso l'analisi della politica creditizia della Cassa il volume ripercorre le fasi salienti delle trasformazioni avvenute nel contesto economico romano nei decenni centrali dell'Ottocento.

Numero pagine: 284

Editore: Edizioni Scientifiche Italiane (1999-2000)

Luogo di pubblicazione: Napoli

Prezzo: € 21

ISBN: 88-8114-891-9

 

Come ordinare

Rita d'Errico, è ricercatrice di Storia economica nella Facoltà di Economia dell'Università di Roma Tre. È autrice di alcuni saggi di storia del credito a Roma tra XVIII e XIX secolo.

SOMMARIO

Introduzione

Nota metrologica

Abbreviazioni

CAPITOLO I
LE PREMESSE
1. Tra beneficenza e credito: la diffusione delle casse di risparmio in Europa e le prime esperienze italiane
2. Le prime innovazioni finanziarie nella Roma degli anni Venti e Trenta dell'Ottocento
3. La fondazione della Cassa di risparmio di Roma
4. L'ordinamento amministrativo

CAPITOLO II
L'EMERGERE DI UN MODELLO DI GESTIONE (1836-1845)
1. Un avvio accelerato
2. Risparmio e speculazione: l'identità sociale dei depositanti
3. Il programma di Agostino Feoli per la politica d'impiego
4. L'«affare» Banca Romana
5. I crediti al governo: acquisto di titoli e «somministrazioni»

CAPITOLO III
IL CICLO DEGLI ANNI 1846-1850
1. Dalla crisi agraria del 1846 alla crisi commerciale e finanziaria del 1847-'48
2. Credito e finanza nel Quarantotto romano
3. La Cassa di risparmio durante la crisi. L'introduzione della moratoria
4. Il corso forzoso e l'andamento dei depositi
5. Il primo finanziamento alla società degli Acquirenti dei beni dell'Appannaggio
6. La politica di stabilizzazione monetaria del biennio 1849-'50 e le ulteriori difficoltà della Cassa
7. Il rischio della liquidazione

CAPITOLO IV
CONGIUNTURA E MODERNIZZAZIONE NELL'ECONOMIA ROMANA DEGLI ANNI CINQUANTA
1. Una raccolta meno facile
2. La crisi monetaria del 1854-1855
3. I primi accenni di sviluppo del mercato mobiliare romano
4. L'attività creditizia della Cassa: tra ampliamento della clientela e concentrazione degli impieghi
5. I nuovi finanziamenti alla Società degli Acquirenti dei beni dell'Appannaggio

CAPITOLO V
VERSO NUOVI EQUILIBRI
1. Le condizioni monetarie della Capitale dagli avvenimenti del 1859-'60 fino al corso forzoso dei biglietti della Banca dello Stato Pontificio
2. Gli effetti dell'inflazione cartacea sull'andamento dei depositi
3. La ricerca di un'alternativa ai pochi e grandi affari
4. L'intervento della Cassa a sostegno di alcune imprese
5. In margine alla politica degli impieghi: l'acquisto dell'immobile in piazza Sciarra e la questione della sede
6. La gestione del portafoglio e lo scontro tra l'assemblea e il consiglio
7. L'operazione finanziaria del 1868-'70. I primi approcci al mercato mobiliare estero

CAPITOLO VI
CONTINUITÁ E DISCONTINUITÁ DI UN MODELLO DI GESTIONE (1870-90)
1. L'organizzazione bancaria della piazza romana dopo Porta Pia
2. La politica della raccolta
3. La ricerca del rendimento: i conti interbancari e gli impieghi in titoli
4. L'attività creditizia dai primi anni di Roma Capitale alla crisi edilizia del 1887-'88
5. L'impatto sulla Cassa della legge «organica» del 15 luglio 1888

CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE

APPENDICI
A) Principali voci di bilancio della Cassa di risparmio di Roma dal 1836 al 1890
A.1 Stato patrimoniale: attivo
A.2 Stato patrimoniale: passivo
A.3 Conto economico
B) Dati sulla formazione delle disponibilità e sul loro utilizzo ricavati dal movimento di cassa degli anni 1836-1890
C) Impieghi effettuati in ciascun anno. Dati di flusso (1836-1890)
D) Dati sul movimento dei depositi in ciascun semestre (1836-1890)
E) Numero dei libretti di deposito accesi ed estinti e loro consistenza al 31 dicembre di ciascun anno (1836-1890)
F) Debitori della Cassa di risparmio di Roma al 31 dicembre di ciascun anno (1836-1890)
G) Membri del consiglio di amministrazione della Cassa di risparmio di Roma dal 1836 al 1890
H) Mezzi propri, depositi e libretti amministrati dalle maggiori casse di risparmio italiane al 31 dicembre 1840, 1850, 1860, 1870, 1880, 1890

Fonti archivistiche

Fonti a stampa

Bibliografia

Indice dei grafici, dei prospetti e delle tabelle nel testo

Indice dei nomi

 
Facebook LinkedIn Twitter

© CROMA, Via Ostiense 139, 00154 Rome, Italy